Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Epigrafe Latina

Categoria Siti e reperti archeologici

MATRICI CELLAMARIS ECCLESIAE HAC S.AMATORIS INSIGNE LIPSANA A CLEMENTE X PONTEFICE DONO ACCEPTA CUM LEGATIONIS OBEDIENTIAE COMES D.PETRO DE ARAGONA PROREPI ADFUIT DONO DAT D. DOMENICUS DE JUDICE DUX JUVENATII REGS A LATERE CONSILIARIO ET TESAURUS GENERALIS

Epigrafe latina nel reliquario da cui si evince che la reliquia del Protettore S.Amatore, fu donata dal papa Clemente X al luogotenente del Re di Napoli, D. Pietro D'Aragona, quando questi si recò dallo stesso Papa, a capo di una delegazione, della quale faceva parte Domenico De Iudice, Principe di Cellamare e Duca di Giovinazzo. La reliquia fu poi donata alla Chiesa di Cellamare. Mentre sappiamo con certezza che la reliquia fu donata dal Papa a Pietro D'Aragona tra il 1670 e il 1676 non sappiamo con precisione quando questa fu donata da Domenico De Iudice alla chiesa matrice di Cellamare.

  • Info e recapiti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina