Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z #

Insediamenti e costruzioni

Cella Amoris

Villa dell'arcivescovo di Bari

Nel 1156 scese in Puglia il normanno Guglielmo il Malo, Re di Sicilia, il quale dopo aver conquistato Brindisi, si diresse con intenti sanguinosi alla volta di Bari.

Dice Garruba: "Marciando così irritato il Re alla volta di Bari, i...

Cocevole

I primi abitanti

Nel territorio di Cellamare non vi sono tracce di insediamenti risalenti all'età della pietra. Solo verso il XV secolo a.c., nell'età del bronzo, la vita si affaccia nella zona "COCEVOLE", ad un paio di chilometri dal paese, sulla via vecchia...

Falerno

Villaggio fondato dai Sanniti?

Su Cellamare pre-romana e pre-cristiana non si hanno notizie certe ma vengono avanzate dagli storici diverse ipotesi.

Secondo Pastore, notevole importanza andrebbe attribuita alle frequenti omonimie tra alcune località sannitiche e...

Sviluppo urbanistico

Da terra aperta a villaggio fortificato

Cellamare nacque probabilmente come terra aperta, non fortificata. Fu poi munita di mura nel corso del XIII secolo. Può infatti essere interpretato in questo senso ciò che Petroni scrive a proposito del vescovo Romualdo Grisone: "a Cellamare,...

Torna a inizio pagina