Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

GIORNO DEL RICORDO/FOIBE

PER NON DIMENTICARE - 10/02/2015

  • Data: 10.02.15
  • Categoria: Attualità
  • Autore/Fonte: Fiorenza Carbonara/google

Dettagli della notizia

Il 10 febbraio 2005 si commemora per la prima volta il giorno delle foibe, istituito il 30 marzo del 2004. Foibe è il termine con cui si indicano i grandi inghiottitoi (o pozzi) erroneamente indicati come particolari tipi di caverne, dove furono gettati cadaveri, persone non colpite o solo ferite, come è stato possibile documentare. Con il massacro delle foibe morirono 11.000 persone comprese le vittime recuperate nei campi di concentramento Jugoslavi. Questo eccidio ai danni della popolazione italiana della Venezia Giulia e della Dalmazia fu da parte dei popoli Slavi per il possesso delle terre dell Adriatico Orientale. Pochi si salvarono e con quelle testimonianze si potè risalire al massacro.

Vi allego una testimonianza che vi lascerà senza fiato.....

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina